Raggiungere il 100% su Google Page Speed Insight su WordPress

Se stai seguendo questa guida allora sicuramente sarai anche tu alle prese con Google cercando di raggiungere il 100% su Google Page Speed Insight su WordPress.

Raggiungere il 100% su Google Page Speed Insight guida di Marco Giannini

Non preoccuparti, posso spiegarti come sono riuscito a raggiungere questo risultato semplicemente installando un plugin e caricando immagini delle corrette dimensioni.

Sei pronto? Dividerò questa guida in piccoli passaggi per renderti la lettura più semplice! Se seguirai tutti i miei passaggi raggiungerai il 100% su Google Page Speed Insight.

Ok? partiamo!

Ottimizza immagini Page Speed Insight

La prima cosa da fare è: controllare l’esatta dimensione (in Pixel) che la tua immagine dovrà avere.

Per fare ciò esistono due strade:

  1. Installare un’estensione per il tuo browser per poter vedere le informazioni delle immagini. Ad esempio questa è un’ottima estensione per chrome.
  2. Utilizzare gli strumenti di default del tuo browser.

Quella che utilizzerò io oggi con te sarà la seconda, utilizzerò gli strumenti di default del mio browser.

Non è assolutamente niente di complesso.

Ti basterà cliccare con il tasto destro del mouse sull’immagine da comprimere e cliccare su ISPEZIONA. Dopodichè portando il mouse sul link dell’immagine, nella schermata che ti si sarà appena aperta, potrai vedere la dimensione da raggiungere.

Ridimensionare un'immagine per raggiungere il 100% su Google Page Speed Insight

Per ridimensionare l’immagine puoi usare qualunque strumento desideri.
Se non hai alcun software per il ritocco delle immagini ti consiglio questo sito web.

Compressione delle immagini

Ti sembrerà strano ma non basta semplicemente caricare immagini delle dimensioni corrette e “salvate per web” con Photoshop per farle digerire a Google.

Quando effettuerai un test del tuo sito con Google Page Speed Insight noterai che, se le dimensioni sono corrette, Google lamenterà il fatto che le immagini non sono correttamente ottimizzate. Per ovviare velocemente e in modo definitivo a questo problema io ti consiglio Optimizilla.

Optimizilla è un sito web che comprime fino a 20 immagini contemporaneamente e le rende perfettamente ottimizzate per web senza far perdere la loro qualità.

Abilita la compressione Page Speed Insight;
Minimizza HTML Page Speed Insight;
Minimizza CSS Page Speed Insight;
Minimizza JS Page Speed Insight;
Sfrutta il caching del Browser Page Speed Insight;

Eccoci arrivati ai muri più alti di Google Page Speed Insight.

Ho tentato per giorni tutte le soluzioni che trovavo su Google per guadagnarmi il 100% di Google senza ottenere risultati.

Avendo testato in modo approfondito svariati plugin posso dire che molti di loro sono inutili o comunque non riescono a risolvere tutte le richieste di Google.

Molti ma non tutti. WP FASTEST CACHE è un altro plugin per gestire la cache e velocizzare le pagine del tuo sito. Al contrario degli altri plugin questo fa perfettamente quello che dice e, impostandolo correttamente ti permetterà di raggiungere il 100% su Google Page Speed Insight risolvendo tutti i problemi rimanenti in un colpo solo.

Per configurarlo devi semplicemente installarlo e attivarlo sul tuo WordPress e andare, direttamente dal pannello di controllo a sinistra, nel menu di configurazione.

Ti consiglio di cambiare subito la lingua del plugin in italiano. I valori da impostare sono i seguenti:

  • Sistema Cache
  • Preload
  • Logged-in User
  • Mobile
  • Nuovo Post
  • Minify Html
  • Minify CSS
  • Combinare CSS
  • Combinare JS
  • Gzip
  • Browser Caching

Seguendo questi consigli attentamente raggiungerai il 100% su Google Page Speed Insight.

Condividi: Facebook, Twitter, Google Plus

Commenti:

2 settembre 2017

Ciao, bell'articolo, stavo giusto provando ad adattare il mio sito alla PageSpeed di Google, sai se le impostazioni di WP Fastest Cache impattano subito sul rendimento delle pagine? Complimenti per il sito, il mio è piuttosto articolato, volevo mettere dentro un po' di tutto e provare alcuni moduli di un tema, più avanti cambierò un po' di cose. Saluti Carlo

Marco Giannini
2 settembre 2017

Si, il guadagno si vede sensibilmente e subito già dopo la prima configurazione.

Lascia un commento: